Presentazione e riconoscimento

Riunione in sede Guardia Costiera di Milazzo  del 04/06/2915

Sindaco del Comune di Lipari
Protezione Civile: Nazionale, Regionale, Provinciale e Comunale
Guardia Costiera
Associazioni di volontariato di Stromboli

Premessa

La riunione è stata l’occasione  per la nostra Associazione di avviare il processo di riconoscimento e registrazione agli albi regionali di Protezione Civile, passaggio obbligato per ottenere l’ufficialità da parte degli enti pubblici e attivabile dopo sei mesi dalla costituzione.

Il riconoscimento quali interlocutori ci permetterà di integrarci con il sistema di Protezione Civile e di accedere alla richiesta di supporto finanziario per dotare l’Associazione di attrezzature necessarie a svolgere compiti operativi sul territorio.
Lo stretto rapporto tra Stromboli e la Protezione Civile ha avuto inizio 12 anni fa in occasione di una catena di  eventi vulcanici che hanno messo l’isola in uno stato di “emergenza” e che solo di recente non è stata più considerata tale.
Se fino a ieri la gestione dei rischi, delle azioni di contrasto e mitigazione dei danni connessi alle peculiarità di Stromboli era distribuita su tutta la catena dei dipartimenti territoriali di Protezione Civile nel futuro le competenze di primo intervento saranno sempre più affidate all’amministrazione comunale e a figure locali preparate a svolgerle.

Tre gli argomenti chiave: pianificazione, formazione e coordinamento.

Pianificazione
Anche se nel 2003 per Stromboli è stato redatto  un piano di sicurezza specifico, con particolare attenzione al rischio maremoto questo andrebbe attualizzato e integrato con aggiornamenti  tecnici e organizzativi, inoltre andrebbe armonizzato con quello dei comuni di Salina che di fatto appartengono alla stessa area geografica di coinvolgimento di potenziali eventi vulcanici.

Formazione
Le convenzioni con i corpi di intervento specializzati come Guardia Costiera, Sistema Sanitario, Vigili del Fuoco, Carabinieri e istituzionali quali Prefettura, Comune, Provincia e Regione, renderanno possibile la realizzazione di corsi di formazione e aggiornamento nei vari campi di riferimento, in tutte le abilitazioni che siano di competenza specifica: Primo soccorso, antincendio di base e avanzato, ricerca e salvataggio.

Coordinamento
Passa dall’informazione, dai protocolli di comunicazione e con  una collaudata capacità di coordinamento solo così le situazioni critiche sono affrontate con successo, ciò implicita  esercitazioni periodiche e definite da standard riconosciuti da tutti i soggetti in campo.

A margine l’offerta a partecipare alla campagna “io non rischio”  anche se l’inizio nazionale è pianificato ad ottobre si vorrebbe  anticipare in estate a Stromboli e un breve stage formativo sulla comunicazione e divulgazione scientifica a Roma curato dalI’NGV.

IMG_8641_U IMG_8662_U

IMG_8647_U1

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Attiva Stromboli©copyright2020